TOM RUDDY visita l’UCRAINA – 25 Magazine, Issue 10

TOM RUDDY visita l’UCRAINA – 25 Magazine, Issue 10

SSono un inguaribile caffè-dipendente: viaggio da e verso l’Ucraina fin dal 2009, quando mi sono trasferito a Kiev per lavorare per la Commissione Europea.

Chiunque ci sia stato una volta, sa che è improbabile che si tratti di un viaggio unico e solo, e io mi sono così appassionato da farne una meta regolare per lavoro e per piacere nel corso degli anni. Il mio ultimo viaggio aveva proprio l’obiettivo di esaminare più da vicino il movimento del caffè d’eccellenza e visitare quello che potrebbe essere il cuore del movimento ucraino del caffè d’eccellenza da un punto di vista imprenditoriale.

Almeno quattro città ospitano fiorenti comunità di caffè d’eccellenza: Odessa, nel sud-est, ha imprenditori del caffè pluripremiati che prosperano nella bella e storica città portuale e nei suoi dintorni, ma è Lviv, ad ovest, ad essere conosciuta come la capitale culturale del caffè e del cioccolato. La storia del caffè a Lviv risale a tempi più lontani rispetto alle altre città – una leggenda collega il nobile di Lviv Yuriy Frants Kulchytsky con la fondazione di una delle prime caffetterie viennesi, la Blue Bottle, che svolge un ruolo importante nella storia europea del caffè come parte dell’impero austro-ungarico. Kiev, la capitale, nonché luogo in cui ho trascorso la maggior parte del tempo, ospita due grandi eventi del caffè, ognuno dei quali richiama fornitori da tutta Europa e dalla Turchia. Con un’affluenza di migliaia di persone, vale sicuramente la pena di visitare la mostra dedicata alla torrefazione al Kyiv Coffee Fest. Sarebbe difficile tenere traccia delle caffetterie e delle torrefazioni che fioriscono nei dintorni di Kiev, quindi concedetevi del tempo extra per esplorare.

Sebbene Kiev abbia senza dubbio la più grande offerta di caffè e di torrefazione disponibile in Ucraina, direi che Kharkov – una città più piccola ma di grande rilievo nel nord-est – rappresenta il cuore commerciale del movimento del caffè d’eccellenza in Ucraina, seconda solo a Kiev. Durante il mio ultimo viaggio sono andato lì per incontrare Tatyana Paramzina, una straordinaria imprenditrice che ha costruito un impero di caffè d’eccellenza sotto i marchi Dom Kofe (“La casa del caffè”) e Coffee Laktika, entrambi funzionanti sia come caffetterie che come sale di esposizione per le attrezzature per il caffè.

La sede centrale di entrambe le aziende è a dir poco un ecosistema del caffè, che ospita un centro educativo interattivo per i bambini, diverse macchine da tostatura, un forno, un fondue bar e uffici aziendali per le 200 e più imprese e attività in franchising. L’area per bambini, situata sopra l’ingresso principale, è piena di mostre interattive sul caffè per promuovere la sostenibilità e la consapevolezza che il caffè è un piacere speciale della natura, di cui, però, non bisogna abusare.

Questa sede centrale gestisce quasi 200 sedi, una piattaforma e-commerce online completa, un software proprietario per la gestione di coffee shop specializzati, un ufficio di importazione per i caffè verdi e tostati e una vasta gamma (fino a 50!) di macchine da caffè europee e asiatiche, la cui manutenzione è svolta presso tre centri di riparazione certificati. Per finire, realizzano anche un tostacaffè domestico e prodotti specifici per la pulizia, dato il gran numero di clienti che servono!

Quindi, se siete alla ricerca di un nuovo mondo del caffè da esplorare, non lasciate l’Ucraina fuori dalla vostra lista! Kiev, Lviv, Odessa e Kharkov hanno molto da offrire agli amanti del caffè e – se vi trovate in Europa – sono facilmente raggiungibili per una breve vacanza all’insegna del caffè nel fine settimana.

TOM RUDDY è Amministratore Delegato e fondatore di Kava-Zone Ltd., una start-up focalizzata sullo sviluppo di nuove attrezzature e servizi per la micro torrefazione del caffè.

Sei socio di SCA? Richiedi il tuo abbonamento gratuito alla versione cartacea di 25 Magazine in lingua inglese al sito web sca.coffee/signmeup.

Non sei socio? Unisciti a noi e sostieni la nostra associazione no-profit alla pagina sca.coffee/join.