Responsabilità e rischi – 25 Magazine, Issue 10

Responsabilità e rischi – 25 Magazine, Issue 10

""Non è facile sapere che stai sacrificando i tuoi profitti, che ciò su cui stai lavorando sta sussidiando il settore del caffè".

In un’intervista nel corso di Re:co a Boston, lo scorso aprile, Merling Preza, Direttore Generale di PRODECOOP in Nicaragua, ha offerto una risposta onesta a una domanda personale: “Non ti stanchi di parlare ai gruppi delle stesse cose ogni volta, ripetutamente?” “La verità è che a volte mi stanco. Qualche volta mi sento triste. Mi sento triste perché si tratta degli stessi argomenti, delle stesse cose…ma penso che sia una nostra responsabilità cercare di dare un senso a tutto ciò, perché le nostre famiglie sono qui, le nostre famiglie nei campi ed esse stanno soffrendo per la situazione, alcune organizzazioni o alcuni produttori più di altri”.

Nel numero 10 rivisitiamo alcune delle sfide che il caffè d’eccellenza sta affrontando in nuovi modi. Partendo dagli approfondimenti, il fotografo Juan Páez ha rivolto la sua fotocamera su Marsella Risaralda in Colombia, chiedendo: Che cosa succederà alla cultura delle comunità dedite alle coltivazioni di caffè senza una generazione più giovane che la sostengono? Successivamente Erika Koss esamina l’impatto delle parole che usiamo mentre traccia l’etimologia e la storia della parola “resilienza” nei racconti sulla sostenibilità del caffè d’eccellenza.

Ma tra le sfide, ci sono le opportunità: In Origini, Vera Espindola Rafael regala speranza mentre condivide ciò che ha appreso di recente grazie ai suoi studi sulla crescita del consumo domestico e sull’impatto dei prezzi del caffè in Brasile, Colombia, Messico e Ruanda. Allo stesso tempo, in Ricerca, Sophia Jiyuan Zhang e Florac de Bruyn ritengono che i risultati di un progetto di quattro anni per comprendere meglio l’impatto della lavorazione dopo il raccolto sulla qualità del caffè sollevano alcune nuove e interessanti domande, tra cui: Dobbiamo tenere conto della varietà del caffè quando scegliamo un metodo per la lavorazione?

“Ciò che ho visto finora” ha dichiarato Merling, indicando il programma Re:co di quest’anno, “è che stiamo cercando tutti di comprendere meglio il problema…ma [il prezzo per i produttori] è una questione di ‘mangiare o non mangiare’”. Spero che questo numero incoraggi un’accelerazione della comprensione così possiamo andare avanti nell’azione, supportando una parte maggiore di responsabilità, e di rischio, che i produttori sostengono da decenni.

JENN RUGOLO
Editor, 25 Magazine

Sei socio di SCA? Richiedi il tuo abbonamento gratuito alla versione cartacea di 25 Magazine in lingua inglese al sito web sca.coffee/signmeup.

Non sei socio? Unisciti a noi e sostieni la nostra associazione no-profit alla pagina sca.coffee/join.