RICHARD STILLER e INGIBJÖRG FERRER visitano Guangzhou – 25 Magazine: Issue 4

RICHARD STILLER e INGIBJÖRG FERRER visitano Guangzhou – 25 Magazine: Issue 4

IIl Campionato Mondiale di Tostatura 2017 si è svolto Guangzhou, in Cina, dove uno straordinario Rubens Gardelli si è fatto strada fino alla vetta. Dopo il campionato, c'è stato il tempo di visitare la città, una metropoli frenetica con oltre 14 milioni di abitanti.

In questo enorme conglomerato, dove edifici antichi si incontrano le nuove strutture moderne, e i parchi e grattacieli coabitano nelle aree più densamente popolate, i palazzi che più catturano lo sguardo sono l’iconica Canton Tower e il Teatro dell’Opera progettato da Zaha Hadid. Queste opere sono un tributo all’era più moderna e globalizzata della città, rendendola il luogo ideale per ospitare il Campionato Mondiale di Tostatura.

Nonostante la Cina sia ampiamente conosciuta per il tè, il caffè è in rapida ascesa con sempre più aperture di café specialty in tutte le città principali. A Guangzhou c’è una manciata di café che servono ottimi caffè in contesti eleganti, cavalcando la terza ondata di caffè.

La nostra prima fermata è stata APF.KAFE, una caffetteria d’ispirazione scandinava: uno stile pulito e minimalista con un caffè leggermente tostato. Entrando nel negozio, situato in una delle vie principali del Tianhe District, si viene accolti da un’atmosfera rilassante e si ha come l’impressione di aver varcato la soglia di un altro mondo, in netto contrasto con la frenesia caotica della città. Grazie alla calma e al relax che si percepiscono al suo interno, lo spazio sembra un’oasi per il corpo e la mente. Il caffè filtro viene servito in brocche d’argilla abbinate a piccole tazzine, anch’esse d’argilla, poste su un vassoio in legno, una scelta elegante che si incentra sul caffè e il suo gusto.

A poca distanza a piedi da APF.KAFE, tra i rumori e la polvere della città, abbiamo trovato la HAY Coffee Company. Questo café offre un’atmosfera completamente diversa, dove lo stile industrial la fa da padrone con un elegante bancone per servire l’espresso e altri caffè. Grandi lettere al neon si stagliano luminose sulla parete e le opere d’arte sparse all’interno combinano un mix di figure street art, di anime e fumetti. La raccolta di riviste internazionali di HAY ti invitano a soffermarti sul caffè a tostatura automatica. Nonostante presenti uno stile completamente opposto a quello dell’APF. KAFE, anche questo café offre un ambiente calmo e rilassante in cui godersi il caffè in tutta la sua magnificenza.

Infine, con una visita il Feel More Coffee & Bagels concludiamo l’insieme dei café specialty che Guangzhou ha da offrire. Questo café, anch’esso nel Tianhe District, evoca le vibrazioni surfiste con toni dominanti e accesi e di giallo, ottima musica e, ovviamente, deliziosi bagel. Situato in un piccolo spazio verde, questo café mette d’accordo gli amanti del caffè e quelli dei bagel in stile americano. Con l sua atmosfera conviviale, Feel More Coffee & Bagels è un locale particolarmente accogliente.

Ci sono, ovviamente, altri posti da visitare, ma il nostro rapido assaggio di Guangzhou si conclude qui. Nonostante per il suo costo elevato il caffè specialty sia ancora un prodotto di nicchia, amato soprattutto dagli espatriati e dai più benestanti, la scena del caffè di terza ondata cresce assieme alla città. Nella metropoli, resta comunque la possibilità di gustare un caffè specialty, ma i passi più importanti in questa direzione sono stati compiuti attraverso la creazione di una gamma diversificata di caffetterie per tutti i gusti.